Accedi

Ho dimenticato la password

Settembre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Calendario Calendario

Ultimi argomenti
» After Xmas 2015
Dom 20 Dic 2015 - 1:22 Da Marco Bulgarelli

» Colac - Via ferrata dei Finanzieri
Lun 24 Ago 2015 - 14:05 Da Marco Bulgarelli

» Pizzo Badile Camuno
Sab 23 Mag 2015 - 23:03 Da Marco Bulgarelli

» Monte Altissimo - Alpi Apuane
Mar 7 Apr 2015 - 19:49 Da Marco Bulgarelli

» La Nuda - Appennino Reggiano
Lun 26 Gen 2015 - 19:48 Da Marco Bulgarelli

Flusso RSS


MSN 


Parole chiave


Pizzo Badile Camuno

Andare in basso

Pizzo Badile Camuno

Messaggio  Marco Bulgarelli il Sab 23 Mag 2015 - 23:03

I FANTALPICI
PIZZO BADILE CAMUNO 2435 m
PARCO NATURALE DELL'ADAMELLO
Ferrata (EE/EEA)
31 Maggio 2015

Descrizione del percorso
Ferrata breve e di per sè non particolarmente difficile, ma con un avvicinamento lungo e faticoso che si snoda su tratti particolarmente ripidi, esposti e scivolosi, con roccia spesso poco solida (I grado): il percorso complessivo è quindi adatto ad escursionisti molto esperti e allenati, tenendo presente che lo stesso cavo, come viene segnalato, è usurato e non ben saldo (ma utile almeno per garantire la propria assicurazione). Il monte, posto sopra una piattaforma di tonalite su cui si erge con la sua forma di calcare caratteristica e unica, e il territorio circostante risultano comunque straordinari e invitanti.
Da Braone in Val Camonica, con l'auto si sale prima a Ceto e poi a Cimbergo, dove si parcheggia (circa 1050 m) lungo una strada sterrata che porta al rifugio De Marie 1390 m. Già in questo punto ci si trova in un bellissimo ambiente, la Conca di Volano chiusa dalle vette appuntite del Tredenus. Dal rifugio si segue in direzione sud il sentiero segnato (sulle carte porta il numero 77) che punta verso la sovrastante mole del Pizzo Badile inclinandosi subito fortemente. Prima di arrivare al cavo è necessario superare pendii con strutture rocciose di vario genere, placche (in un tratto si trova una vecchia catena e più avanti qualche staffa metallica), gradoni, massi levigati, zone cosparse di terriccio scivoloso. Raggiunta la cima del Pizzo 2435 m, la vista si apre ampia fino a distinguere il Bernina, il Tredenus, il Caré Alto, il Cornone di Blumone, la Presolana, il Pizzo Camino, la Concarena, le Orobie, l’Adamello.
Il ritorno ripercorre a ritroso la via e il sentiero di salita.

• Punto di partenza: Cimbergo 1050 m
• Punto di arrivo: Pizzo Badile Camuno 2435 m
• Dislivello complessivo: oltre 1300 m
• Tempo di Percorrenza: circa 6 ore
• Livello di difficoltà: EE-EEA
• Cartografia: Kompass n. 70, Parco Naturale Adamello-Brenta, 1:40.000
• Attrezzatura: casco, imbrago, set da ferrata
• Percorso automobilistico: Carpi, Brescia-Ospitaletto, Iseo, Braone, Ceto, Cimbergo
• Contributo di partecipazione: 5 € per i soci Cai
• Accompagnatori: Bulgarelli Marco 3204676258, Alberto Gavioli 3355921358, Paolo Lottini 3356938728
• Ritrovo: parcheggio sede CAI Carpi, ore 5,50
• Molto importante: a fine gita ogni partecipante è invitato a festeggiare con tante buone cose da mangiare, torte squisite e vino eccellente

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum