Accedi

Ho dimenticato la password

Mag 2018
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Ultimi argomenti
» After Xmas 2015
Dom 20 Dic 2015 - 1:22 Da Marco Bulgarelli

» Colac - Via ferrata dei Finanzieri
Lun 24 Ago 2015 - 14:05 Da Marco Bulgarelli

» Pizzo Badile Camuno
Sab 23 Mag 2015 - 23:03 Da Marco Bulgarelli

» Monte Altissimo - Alpi Apuane
Mar 7 Apr 2015 - 19:49 Da Marco Bulgarelli

» La Nuda - Appennino Reggiano
Lun 26 Gen 2015 - 19:48 Da Marco Bulgarelli

Flusso RSS


MSN 


Parole chiave


Colac - Via ferrata dei Finanzieri

Andare in basso

Colac - Via ferrata dei Finanzieri

Messaggio  Marco Bulgarelli il Lun 24 Ago 2015 - 14:05

I FANTALPICI
COLAC 2715 m
Via ferrata dei Finanzieri
6 Settembre 2015

Descrizione del percorso
Va detto subito che la Via ferrata dei Finanzieri, che è stata creata nel 1980 e che si innalza sulla ripida parete rocciosa del monte Colac circondato da nomi maestosi e imponenti - Marmolada, Sella e Sassolungo -, in alcune descrizioni viene definita "molto impegnativa". E' quindi adatta ad escursionisti con esperienza e ben allenati.
Per abbreviare l'avvicinamento risparmiando due ore di faticosa salita, ad Alba di Canazei - Solagna si prende la funivia Ciampac e Contrin, andata 9 €, l'arrivo della quale è posto a poca distanza dall'attacco della ferrata, che si trova sulla sinistra in direzione est. Il tempo di percorrenza della ferrata, da Ciampac 2147 m alla vetta del Colac 2715 m, è di circa 2,30 h. E' facile immaginare la bellezza del panorama che ci si può attendere una volta arrivati in cima.
La discesa, sul versante opposto, avviene per un certo tratto abbassandosi lungo zone assicurate anche in questo caso da funi metalliche. Superato questo punto, si possono scegliere tre alternative: la più semplice, tornare attraversando la Forcia Neigra e quindi in circa 40 min. giungere di nuovo all'arrivo della funivia (sentiero 613, tempo totale 3,30 h); scendere al parcheggio per la valle Ciamp de Mez (sentiero 646) e poi per la Val de Contrin (sentiero 602); oppure, più appagante ma anche più lunga delle altre, utilizzando il sentiero 613 fino al Pas de Sèn Nicolò 2338 m e poi il sentiero 608 che conduce al Rifugio Contrin 2016 m, e da qui il sentiero 602 fino ad Alba - Solagna. Quest'ultima possibilità è preferibile per la meraviglia unica delle vedute che consente sui monti che circondano la Val Contrin, tuttavia il percorso effettivo di ritorno verrà valutato in base alle condizioni dei partecipanti.

Punto di partenza: Alba di Canazei - Solagna, Ciampac 2147 m
Punto di arrivo: Colac 2715 m
Dislivello complessivo: salita, 570 m; discesa, 1195 m
Tempo di Percorrenza: salita, 2,30 h circa; discesa 6 h circa (per il Rif. Contrin)
Livello di difficoltà: EEA, via ferrata difficile
Cartografia: Tabacco - Val di Fassa e Dolomiti Fassane, 1-25000
Attrezzatura: casco, imbrago, set da ferrata, moschettoni a ghiera, cordini
Percorso automobilistico: Carpi, Egna-Ora, Cavalese, Canazei, Alba, Solagna
Quota di partecipazione: 5 €
Accompagnatori: Bulgarelli Marco 320/4676258, Alberto Gavioli 335/5921358, Paolo Lottini 335/6938728
Ritrovo: parcheggio sede CAI Carpi, ore 5
Molto importante: a fine gita ogni partecipante è invitato a festeggiare con tante buone cose da mangiare, torte squisite e vino eccellente

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum