Accedi

Ho dimenticato la password

Luglio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Ultimi argomenti
» After Xmas 2015
Dom 20 Dic 2015 - 1:22 Da Marco Bulgarelli

» Colac - Via ferrata dei Finanzieri
Lun 24 Ago 2015 - 14:05 Da Marco Bulgarelli

» Pizzo Badile Camuno
Sab 23 Mag 2015 - 23:03 Da Marco Bulgarelli

» Monte Altissimo - Alpi Apuane
Mar 7 Apr 2015 - 19:49 Da Marco Bulgarelli

» La Nuda - Appennino Reggiano
Lun 26 Gen 2015 - 19:48 Da Marco Bulgarelli

Flusso RSS


MSN 


Parole chiave


Groppi di Camporaghena

Andare in basso

Groppi di Camporaghena

Messaggio  Marco Bulgarelli il Sab 3 Ago 2013 - 18:13

I FANTALPICI
Groppi di Camporaghena
Appennino Reggiano
25 agosto 2013

Bellissimo giro ad anello in un ambiente fra i più affascinanti i del nostro Appennino. Si tratta di una traversata molto lunga che qua e là presenta tratti attrezzati di varia difficoltà (per cui sono necessari casco, imbrago e set da ferrata), ma mai particolarmente impegnativi.
Si parte da Succiso Nuovo 980 m seguendo i sentieri 653 e 657, che conducono alla Sella di Monte Acuto 1721 m passando accanto ai laghi Gora, Gonella, L. di Monte Acuto e lasciandosi alle spalle il rifugio Sarzana 1580 m. Giunti alla sella, ora si continua a sinistra in direzione sud-est lungo il sentiero 00, che segue l'affilato e spesso roccioso crinale che si affaccia sul ripido versante toscano. Passaggi esposti, inclinati e insidiosi sono facilitati da segmenti più o meno lunghi di cavo metallico, alternandosi a zone erbose di variabile ampiezza dove si cammina con passo escursionistico senza alcuna difficoltà. Si raggiungono così le cime di Punta Buffanaro 1822 m (anticipata questa da una caratteristica sella) e più oltre del Monte Alto 1904 m. I cosiddetti Groppi di Camporaghena si stendono propriamente fra queste due montagne. Imboccando il sentiero 673, dal Monte Alto il percorso adesso si abbassa fino al Passo di Pietra Tagliata 1779 m, posto sopra le sorgenti del fiume Secchia: in questa zona si devono affrontare i punti più impegnativi su roccia, sempre aiutati dal cavo (e volendo, evitabili con aggiramenti intorno alla base). Ecco che di nuovo, dopo essere montati su di un ultimo risalto roccioso attrezzato, si deve salire ancora per un ripido spallone solcato dal sentiero 671 per arrivare sulla vetta assai panoramica dell'Alpe di Succiso 2016 m. Comincia così il percorso di ritorno scendendo per il sentiero 667 alla Sella di Monte Casarola 1963 m - inevitabile, forse, completare la serie delle cime salendo sul poco distante e poco più alto Monte Casarola 1978 m -, quindi al rifugio Rio Pascolo 1566 m (sentiero 675) e di nuovo a Succiso Nuovo (sentiero 655).

Punto di partenza: Succiso Nuovo 980 m

Punto di arrivo: Alpe di Succiso 2016 m

Dislivello complessivo: oltre 1100 m

Tempo di percorrenza: circa 8/9 ore

Livello di difficoltà: EE - EEA

Cartografia: GeoMedia, 3 Alto Appennino Reggiano, scala 1:25000

Attrezzatura: imbragatura completa (anche della parte superiore), dissipatore, casco, cordini e moschettoni a norma CE

Percorso automobilistico: Carpi, Rubiera, Roteglia, Castelnovo ne' Monti, Ramiseto, Castagneto, Succiso Nuovo

Quota di partecipazione: 5 €

Accompagnatori: Marco Bulgarelli 320/4676258, Alberto Gavioli 335/5921358, Paolo Lottini 335/6938728

Ritrovo: parcheggio sede CAI Carpi, ore 5,50

Molto importante: a fine gita ogni partecipante è invitato a festeggiare con tante buone cose da mangiare, torte squisite e vino eccellente

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum